Scritto il alle 09:54 da [email protected]

L’indice più utilizzato a livello internazionale per valutare lo stato di stress o di compiacenza sui mercati è il VIX, misura della volatilità implicita nelle opzioni sullo S&P500. Un basso livello dell’indice è considerato il segnale di grande fiducia sulle prospettive di mercato, che in ottica contrarian dovrebbe spingere a chiudere le posizioni, mentre un ...

Scritto il alle 15:56 da [email protected]

Il diavolo sta nei dettagli. Se il dato sugli ordini di beni durevoli statunitensi nel mese di giugno è andato meglio delle attese, con una crescita del 4.2% m/m contro attese di +1.4%, lo spaccato del dato ha evidenziato un andamento meno favorevole. In primo luogo è stato l’andamento degli ordini ex-trasporti a deludere, rimanendo ...

Scritto il alle 11:44 da [email protected]

Il sondaggio trimestrale sulla fiducia delle imprese nipponiche Tankan pubblicato oggi ha registrato un andamento migliore delle attese: l’indice è salito da -8 a 4, superando le attese degli analisti di una crescita limitata a 3. Si tratta del valore più alto da marzo 2011 e il primo valore positivo da settembre 2011, segnale che ...

Scritto il alle 19:47 da [email protected]

L’indice di fiducia dei consumatori del Conference Board di maggio pubblicato oggi negli Stati Uniti è stata la seconda sorpresa positiva per gli investitori dopo il balzo dell’indice dei prezzi delle case S&P Case/Shiller al massimo dal 2006 (+10.9% y/y). L’indice, infatti, è salito da 69 a 76.2 superando decisamente le attese del consensus degli economisti ...

Scritto il alle 12:03 da [email protected]

Sul sito Sober Look è evidenziato il grafico che riporta l’indice di appetito verso il rischio di Credit Suisse. Un valore di 5 è considerato di euforia. Il 20 maggio l’indice si era portato a 4,61, ad un passo, quindi, da un valore critico. Questo non è l’unico segnale di una possibile eccessiva euforia sui ...

Scritto il alle 16:32 da [email protected]

Nella settimana sino all’11 maggio le richieste di sussidi di disoccupazione hanno registrato un balzo decisamente superiore alle attese, salendo da 328 mila a 360 mila. È il valore più alto dal 30 marzo e, soprattutto, il segnale che la discesa sotto le 330 mila unità delle due settimane precedenti possa avere sovrastimato i miglioramenti ...

Scritto il alle 20:43 da [email protected]

Il premio nobel per l’economia Joseph Stiglitz ha evidenziato dalle colonne del NY Times come il boom dei prestiti per gli studi universitari possa rappresentare una nuova causa di crisi per gli USA e come possa essere un freno alla crescita economica nei prossimi anni. Si tratterebbe di una replica di quanto avvenuto con la ...

Scritto il alle 09:46 da [email protected]

I dati di Morgan Stanley pubblicati ieri da Bloomberg hanno evidenziato come la leva finanziaria degli hedge fund si sia portata al massimo dal 2004. La leva, infatti, ha raggiunto il 153%, in rialzo rispetto al 152% medio del 2012 e alla media del 143% dal 2005. L’incremento della leva ha contribuito a spingere al ...

Scritto il alle 22:35 da [email protected]

È stata una giornata all’insegna dell’ottimismo a Wall Street, con lo S&P500 ai massimi degli ultimi cinque anni, grazie al positivo andamento della bilancia commerciale cinese e dalle parole del presidente della BCE Draghi secondo cui una ripresa dell’area Euro è possibile nella seconda parte dell’anno. Due campanelli d’allarme per l’economia statunitense, però, sono suonati oggi, ...

Scritto il alle 16:18 da [email protected]

La pubblicazione degli indici di fiducia della Commissione Europea di dicembre ha evidenziato dei segnali di miglioramento per l’economia dell’area Euro dai prossimi mesi. L’indice di fiducia economica ha battuto le attese degli analisti salendo da 85,7 a 87, contro stime di consensus a 86,3. Seppure rimanendo su un valore in linea con una contrazione ...

Articoli dal network di Finanza.com
Oggi faremo un quadro di lungo periodo sul futures Dax. Rispetto al precedente aggiorna
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/2119
FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una sedut
Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'ec
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/2119
Per informazioni e prenotazione del corso: Ing. Francesco Filippi ilrespirod
Oggi rinnoviamo la previsione del FTSEMIB nel medio lungo periodo. Come possiamo vedere
Lo abbiamo scritto più volte, le banche centrali, sono le principali responsabili di
FTSE Mib: il listino italiano oggi in apertura conferma il rimbalzo delle due sedute prece
A conclusione del confronto svolto con le Organizzazioni sindacali sugli interventi di nat