USA: al massimo gli acquisti in borsa a debito. Positivo o negativo?

Scritto il alle 20:02 da [email protected]

Una delle principali ragioni per cui il rialzo della borsa statunitense nel 2013 è stato guardato con scetticismo è l’elevato livello degli acquisti fatti a debito. Questi, infatti, sono saliti recentemente al massimo storico, superando il massimo storico registrato in aprile. Per molti un segnale dell’eccessiva euforia sulla borsa americana, che potrebbe precedere una correzione a breve. Un’interpretazione diversa è data da Stephen Suttmeier, strategist di BofA Merrill Lynch. Secondo Suttmeier, come evidenziato dai grafici in pagina, il breakout degli acquisti a margine è una conferma del trend positivo dello S&P500 ed è in linea con l’esperienza di inizio anni ’80. In quell’occasione i nuovi massimi storici degli acquisti a debito hanno anticipato il forte trend al rialzo dei mercati azionari durato sino al 2000.

Cerchi idee su come investire o analisi per farti un’opinione sulle prospettive dei mercati? Prova qui la nostra newsletter settimanale “Top Down Outlook”.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal network di Finanza.com
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/2119
Ryanair annullerà fino a 50 voli al giorno nelle prossime sei settimane, per migliora
Nei post precedenti ho più volte citato come uno dei fattori più importanti da consi
Mentre vi bevete le camomille che Padoan e il premier Gentiloni vi somministrano quoti
Piazza Affari è partita in moderato ribasso. Oggi il mercato si potrebbe prendere una pau
Il mondo della finanza si è spaccato in due. Da una parte chi è a favore del BITCOIN
Prima di cominciare un piccolo aggiornamento. La nuova versione del canale telegram creato
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/2119
Small Traders al top, e mercati che continuano a salire. Inoltre l'inflazione dà segnal
Ma tu guarda… L’impressione che avessi colpito nel segno ce l’ho avuta quando, d