USA: al massimo gli acquisti in borsa a debito. Positivo o negativo?

Scritto il alle 20:02 da [email protected]

Una delle principali ragioni per cui il rialzo della borsa statunitense nel 2013 è stato guardato con scetticismo è l’elevato livello degli acquisti fatti a debito. Questi, infatti, sono saliti recentemente al massimo storico, superando il massimo storico registrato in aprile. Per molti un segnale dell’eccessiva euforia sulla borsa americana, che potrebbe precedere una correzione a breve. Un’interpretazione diversa è data da Stephen Suttmeier, strategist di BofA Merrill Lynch. Secondo Suttmeier, come evidenziato dai grafici in pagina, il breakout degli acquisti a margine è una conferma del trend positivo dello S&P500 ed è in linea con l’esperienza di inizio anni ’80. In quell’occasione i nuovi massimi storici degli acquisti a debito hanno anticipato il forte trend al rialzo dei mercati azionari durato sino al 2000.

Cerchi idee su come investire o analisi per farti un’opinione sulle prospettive dei mercati? Prova qui la nostra newsletter settimanale “Top Down Outlook”.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal network di Finanza.com
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecn
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017
Giorni: Weekend Sabato 14 – Domenica 15 Aprile 2018 Orari: dalle 9:0
Che il mercato sia strano e di difficile lettura credo sia noto a tutti. Anche in ambi
Ftse Mib: ancora debole l'indice italiano che oggi in apertura non conferma il superamento
Assofondipensione è l’Associazione dei fondi pensione negoziali, costituita nel settemb
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017
Dopo un lungo periodo di uptrend, il mercato sembra perdere smalto. E' in atto un lento
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecn
Mercati: aprono deboli i mercati europei a seguito del rosso registrato ieri sugli indici