Area Euro: segnali sempre più deboli per i consumi

Scritto il alle 16:18 da [email protected]

La pubblicazione degli indici di fiducia della Commissione Europea di dicembre ha evidenziato dei segnali di miglioramento per l’economia dell’area Euro dai prossimi mesi. L’indice di fiducia economica ha battuto le attese degli analisti salendo da 85,7 a 87, contro stime di consensus a 86,3. Seppure rimanendo su un valore in linea con una contrazione del Pil nel primo trimestre del 2013, l’indice ha confermato i segnali di inversione di tendenza già emersi negli ultimi due mesi dagli indici di fiducia delle imprese tedesche IFO e francesi INSEE.

Se a livello generale sono emersi dei segnali di miglioramento, indicazioni negative sono arrivate con riferimento alle prospettive delle spese per consumi. Gli indici fiducia dei consumatori e dei venditori al dettaglio, infatti, sono rimasti a ridosso dei minimi del 2012: il primo è salito leggermente da -26,9 a -26,5 mentre il secondo è sceso da -14,9 a -15,8. Questi dati hanno evidenziato come le spese per consumi dovrebbero restare molto deboli nella prima parte di quest’anno a causa del balzo del tasso di disoccupazione, salito all’11,8% in novembre, e alle misure di austerity implementate in tutti i paesi periferici.

La debolezza dei consumi dovrebbe avere conseguenze principalmente sul settore dei retailer. Come mostrato dal grafico seguente, negli ultimi anni la correlazione tra l’indice di fiducia dei consumatori e il DJ Eurostoxx retail index è stata molto forte.

Tuttavia i trend dei due indici hanno preso strade opposte da giugno ’12, con la fiducia crollata per la crisi del debito e il DJ Eurostoxx retail index rimbalzato in scia al miglioramento dei mercati finanziari. Il DJ Eurostoxx retail index ha addirittura sovraperfomato il DJ Eurostoxx di quasi il 3% nel periodo di riferimento, mentre la sovra performance dal giugno ’07 è di circa il 30%. Una tendenza che, alla luce dell’attesa debolezza delle spese per consumi, difficilmente dovrebbe continuare.

Cerchi idee su come investire o analisi per farti un’opinione sulle prospettive dei mercati? Prova qui la nostra newsletter settimanale “Top Down Outlook”.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal network di Finanza.com
La volatilità non è più quella del 2017. Il mercato sta evidentemente cambiando pelle
Stoxx Giornaliero Buongiorno, Stoxx che dà vita ad una nuova struttura ciclica di
DJI Giornaliero Buongiorno e ben ritrovati con il nostro appuntamento mensile sul D
Il tantra dei gestori, negli ultimi mesi, è stato senza dubbio questo: diminuire la d
Il Ftse Mib apre in lieve correzione dopo l'impulso rialzista di ieri ma resta sopra i sup
La cornucopia delle pensioni è approntata ma non si decide a elargire i suoi frutti. E’
Ma davvero c'era qualche ingenuo che credeva che le trattative tra gli Stati Uniti e l
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017
In questi giorni l’attenzione degli operatori è tutta concentrata sulla vicenda dei
Quella tra USA e Cina è molto più di una guerra commerciale. In palio la leadership ec